Rovio è uno sviluppatore finlandese ma se il nick di questa persona non vi dice niente, provate a pensare cosa vi suggerisce la frase: uccellini affamati. Sì, Rovio è il padre del game Angry Birds che ha pensato una nuova avventura nello spazio per i suoi uccellini famelici. La rivista francese Atlantico ha pubblicato un’intervista all’ideatore di Angry Birds Space, disponibile in francese a questo link, noi l’abbiamo tradotta e vi presentiamo la risposta alla domanda più interessante.

La prima questione, quella che nasconde un complimento, chiede allo sviluppatore come si spiega il successo di questo gioco che è il più scaricato della storia.

Ci sono tanti elementi che contribuiscono alla sua notorietà: innanzitutto è un gioco ed è semplice, così semplice da non avere rivali sotto questo aspetto. Poi ha un ritmo piacevole e non richiede riflessi particolari, ma soltanto una buona capacità di mirare e controllare.

Ma non basta, parte del successo di questo gioco, che è approdato di recente anche su Facebook, è dovuto alla storia che cambia ad ogni quadro e alle evoluzioni del gioco che si hanno dopo ogni tiro. Poi ci sono anche quei poveri maialini che attendono immobili il loro destino.

Il fatto di essere usabile anche su Facebook e sui telefoni ha fatto il resto.