Dopo le indiscrezioni circolate negli ultimi giorni, Google ha ufficialmente annunciato che Android Wear è compatibile con iOS, espandendo il supporto verso l’ecosistema mobile di Apple. L’azienda di Mountain View ha deciso di realizzare una mossa strategica che va a insidiare Apple Watch con dispositivi più economici che offrono funzionalità simili.

Android Wear, il sistema operativo di Google per smartwatch, fa il suo debutto su iPhone, ma non offre ancora tutte le funzionalità che è in grado di offrire Apple Watch. Allo stesso tempo non vi sono ancora tanti device in grado di offrire questa nuova funzionalità. Infatti, nella lista degli smartwatch in grado di effettuare il “pair” con iOS vi sono solo LG Watch Urbane, Asus ZenWatch 2 e Huawei Watch. Google promette che i futuri smartwatch dotati di Android Wear saranno compatibili con iOS. Tuttavia, per il momento, Android Wear per iOS non supporta ufficialmente gli attuali smartwatch in commercio, come Moto 360 o Samsung Gear, ma buona parte degli utenti sono riusciti ad effettuare la procedura di pairing dopo un factory reset.

Per tutti coloro che possiedono, ad oggi, uno smartwatch compatibile basterà installare l’applicazione Android Wear, effettuare la procedura di pairing tra iPhone e smartwatch ed, infine, selezionare alcune preferenze di base.

Le funzionalità offerte dagli smartwatch Android Wear compatibili con iOS sono le seguenti:

  • Le notifiche su iPhone vengono inoltrate ad Android Wear.
  • Le carte di Google Now vengono visualizzate sullo smartwatch.
  • Varie tipologie di interfacce grafiche per l’orologio, tra cui anche quelle di terze parti che possono essere installate e utilizzate.
  • Tra le applicazioni native utilizzabili con iOS troviamo il Meteo e l’app di traduzione.
  • La ricerca vocale funziona e permette di impostare anche alcuni promemoria su Google Now.
  • Con l’applicazione Google Fit, lo smartwatch Android Wear permette di monitorare l’attività sportiva.
  • E’ possibile ricevere notifiche da un piccolo set di applicazioni di Google, come Calendario e Gmail.

Ricordiamo, infine, che il debutto di futuri smartwatch Android Wear ancor più economici e in grado di offrire sempre più funzionalità con iOS potrà essere la mossa vincente per Google per proporre all’utente finale una valida alternativa ad Apple Watch di Apple.