Google inizia la distribuzione di un importante update per Android Wear, il proprio sistema operativo per dispositivi indossabili che arriva così alla versione 5.1.1. L’aggiornamento è attualmente in distribuzione, perciò potrebbe raggiungere gli smartwatch anche nel nostro Paese nelle prossime ore, esattamente come all’estero alcuni utenti hanno già riportato di averlo ricevuto su smartwatch quali LG G Watch e LG G Watch R. Tra le maggiori feature che arriveranno con l’aggiornamento ci sono senza dubbio il supporto alla connettività Wi-Fi, le nuove gesture del polso, e la possibilità di disegnare emoji direttamente sul display dell’orologio, che verranno poi riconosciute e convertite prima di essere inviate.

Come riporta The Verge l’update dovrebbe raggiungere tutti gli smartwatch con sistema operativo Android  Wear, anche se il suddetto supporto alla connessione diretta alle reti wireless non sarà disponibile per ogni orologio intelligente: attualmente questo è previsto su LG Watch Urbane (che è venduto con la versione del sistema operativo in oggetto), Moto 360, Sony Smartwatch 3 e Samsung Gear Live. Anche LG G Watch R è dotato di modulo Wi-Fi al suo interno, ma per il momento questo non è abilitato al funzionamento, anche se nel prossimo futuro lo stesso potrebbe essere utilizzabile.

Saranno altre le nuove funzioni ad arrivare con l’update ad Android Wear 5.1.1, come già abbiamo riportato qualche settimana fa; oltre alle gesture del polso, al Wi-Fi, ed alle emoji, verrà infatti introdotta la nuova modalità di utilizzo in bianco e nero, che permette di risparmiare una buona quantità di energia. Questa è stata sin’ora utilizzata, come riporta ancora The Verge, solo da Google Keep, ma ora dovrebbe essere compatibile anche con Google Maps. Potrebbe però essere presente una buona quantità di bug nel caso in cui la modalità sia integrata sul proprio smartwatch solo con l’update alla versione di Wear più recente.

Il sito statunitense nota e sottolinea un fatto molto interessante. L’aggiornamento arriva giusto qualche ora dopo il primo importante aggiornamento del sistema operativo di Apple Watch, il principale concorrente degli smartwatch Google. Che sia solo un caso?