Il debutto di Android Wear 2.0 si sta avvicinando rapidamente. Google aveva fatto sapere che il rilascio della nuova piattaforma per i suoi smartwatch sarebbe iniziato in un qualche giorno del mese di febbraio 2017. Questa data potrebbe essere il 9 febbraio, almeno a sentire il solito ben informato Evan Blass noto in rete come Evleaks. La scelta del periodo non sarebbe stata fatta a caso. La nuova piattaforma è oramai pronta dopo una serie di ritardi accumulati lunga la via del suo complesso sviluppo. Con il rilascio all’inizio di febbraio, Google può sfruttare il suo lancio per presentare i suoi nuovi smartwatch Android Wear 2.0 al Mobile World Congress 2017 di Barcellona che, invece, scatterà un paio di settimane dopo e cioè verso la fine del mese di febbraio.

Finalmente, tutti i possessori di uno smartwatch Android Wear potranno ricevere un aggiornamento che nelle intenzioni di Google dovrebbe permettere di mettere una marcia in più alla piattaforma e contestualmente di invogliare gli sviluppatori a realizzare più applicazioni compatibili.

Non tutti gli smartwatch Android Wear potranno ricevere l’aggiornamento. Infatti, solo gli ultimi modelli, quelli che oggi hanno 1-2 anni di vita potranno scaricare ed installare la nuova piattaforma. Da chiarire come sarà gestito il rollout e se cioè sarà un rilascio complessivo o se ogni produttore sceglierà tempi e modi. In questo ultimo caso l’attesa, per qualche modello, potrebbe prolungarsi ulteriormente.