Google, a sorpresa, a rilasciato la versione Developer Preview di Android N, la prossima major release del suo sistema operativo per dispositivi mobile. La scelta di Big G sorprende soprattutto per non aver aspettato l’appuntamento I/O dove solitamente è solito annunciare tutte le ultime novità sul mondo Android. Google, dunque, ha voluto probabilmente accelerare sullo sviluppo di Android ed ha rilasciato la Developer Preview di Android N per i dispositivi Nexus 6, Nexus 5X, Nexus 6P, Nexus Player, Nexus 9, e Pixel C.

Come evidenziato da Big G, trattasi di una build davvero work in progress e dunque non mancano bug e problematiche e dunque i tester dovranno utilizzare Android N solamente su terminali adibiti a fini di test e non sugli smartphone e tablet pc che utilizzano tutti i giorni. Google ha, inoltre, sottolineato che questa anteprima punta a voler raccogliere quanti più feedback possibili da parte degli utenti per migliorare lo sviluppo della piattaforma.

Questa accelerazione dei tempi potrebbe permettere, inoltre, di arrivare a completare Android N con un certo anticipo e dunque di distribuirlo precocemente ai produttori che potrebbero, così, portarlo sui dispositivi in commercio molto più rapidamente che in passato. Probabilmente Big G vuole mettere un freno alla piaga della frammentazione di Android rendendo più rapido il passaggio alla nuova piattaforma software.

Android N che potrebbe chiamarsi alla fine Android 6.1, introduce molte novità tra cui, per esempio, lo split screen per poter gestire più di un’app in contemporanea (come si vede già oggi sui dispositivi Samsung), un nuovo menu delle notifiche, un miglioramento della funzionalità di Doze e moltissimo altro ancora.

Le Developer Preview di Android N possono essere scaricate attraverso il sito internet dedicato.