Dopo l’uscita di iOS 9 in versione pubblica e definitiva e con l’imminente inizio della disponibilità di Windows 10 Mobile, è ora che Google faccia la propria mossa cominciando la distribuzione del suo nuovo sistema operativo Android Marshmallow, soprattutto perché come insegna il passato la diffusione per Android è uno dei maggiori problemi visto che in molti casi il software deve essere prima analizzato e personalizzato dalle singole aziende. Fortunatamente ci sono dispositivi che lo riceveranno come nativo (i nuovi Nexus 5X e Nexus 6P) ed altri che già dalla prossima settimana avranno l’abbonamento, ovvero i vecchi Nexus.

Non è tutto qui però, perché come riporta Phone Arena sarebbe di recente circolata nella blogosfera cinese una prima lista che mostrerebbe i nomi degli smartphone delle principali aziende tecnologiche che dovrebbero ricevere più o meno rapidamente – già entro il 2015 sarebbe un ottimo risultato – l’aggiornamento, comprendendo nell’elenco anche i dispositivi che sarebbero al momento considerati ancora in forse. Prima però di procedere nell’elenco degli smartphone che potrebbero ricevere Android Marshmallow ricordiamo che trattandosi di un rumor, le informazioni sono da prendere con le dovute precauzioni, con buone possibilità che possano rivelarsi in parte errate.

  • Samsung. Sono dati come certi Galaxy S6, Galaxy S6 Edge, Galaxy S6 Edge+, Galaxy Note 5, Galaxy Note 4, Galaxy Alpha, Galaxy S5, Galaxy A8 e Galaxy A7. Potrebbero essere inclusi solo in un secondo momento invece Galaxy A5, A3 e la serie E.
  • HTC. Alte probabilità per One M8, One M9, M9 Plus, E9, E9 Plus, One E8. Meno certezze per Desire Eye e Desire 820.
  • Sony. Sicuri gli Xperia M5, C5 Ultra, Z3 Plus, Z3, Z3v, Z3 Compact, Z2, Z Ultra GPE. A questi si aggiungono i nuovi Xperia Z5 già menzionati da Sony per Android 6.0.
  • LG. Certi G3, G4, e Flex 2. Meno probabilità per G2, G2 Pro e G Flex.
  • Asus. Sicuri ZenFone 2, ZenFone 2 Laser, Deluxe e Selfie. In dubbio ZenFone 6, 5 e 4.
  • OnePlus. Coinvolti sia OnePlus One che OnePlus 2 tramite Oxygen OS.
  • Xiaomi. Per l’azienda cinese dovrebbero esserci Mi4, Mi 4i, Mi Note, Mi Note Pro, Redmi Note 2, Redmi 2. Meno certezze per Redmi Note e Redmi 1S.
  • Huawei. Ascend P8, Mate 7, Honor 6 Plus.

Non ci resta a questo punto che attendere maggiori informazioni sia da Google che dalle aziende coinvolte, in attesa di maggiore precisione ed ufficialità su date di uscita e dispositivi coinvolti nell’update ad Android Marshmallow.