Il 23 settembre, Android ha compiuto 9 anni di vita. In questo giorno del 2008, infatti, Google rilasciò il primo SDK pensato per l’allora versione 1.0 del suo sistema operativo per dispositivi mobile che fu implementato nel famoso smartphone HTC G1 Dream che venne messo in commercio a partire dal 22 ottobre 2008. Da allora molta acqua è passato sotto i ponti ed Android è cambiato moltissimo. Oggi non è solamente più una scommessa azzardata di Google ma è diventato una consolidata realtà presente in milioni di dispositivi in tutto il mondo.

Android, oggi, è il baricentro della vita di molti utenti che sempre di più si affidano a lui per le attività si tutti i giorni, non solo ricreative ma anche legate alla sfera professionale. Un sistema operativo che non dipende più dall’hardware perché con il tempo sono stati i produttori di dispositivi a doversi adattare alla sua evoluzione.

Android, inoltre, non è più solamente imbrigliato all’interno delle scocche degli smartphone, perché la piattaforma di Big G ha trovato casa anche all’interno di altri dispositivi come le auto ed i televisori.

Android, dunque, ha saputo costantemente evolversi per offrire ai suoi utenti un’esperienza d’uso sempre più completa ed al passo con le esigenze di tutti.

Evoluzione che non si ferma certamente qui perché Google continua ad evolvere il suo sistema operativo che, oggi, è arrivato alla versione 8.0 Oreo che offre molte novità sia agli utenti che agli sviluppatori. Una piattaforma che ha ancora molto da dire e che in futuro continuerà ad essere protagonista ed essere presente su un sempre maggiore numero di prodotti.