Chrome è da tempo il browser predefinito di Android, ma la navigazione potrebbe non essere ancora abbastanza veloce: un semplice trucco può renderla più rapida, senza compromettere l’usabilità del dispositivo. Non importa se sia applicato a un tablet o a uno smartphone, perché questa modifica avanzata delle impostazioni è disponibile su tutti i sistemi operativi. È facilmente reversibile, qualora il risultato non fosse quello voluto, e l’efficacia dipende sopratutto dalla disponibilità della memoria RAM sul proprio dispositivo.

Cosa occorre fare? Semplicemente – puntando il browser su chrome://flags/#max-tiles-for-interest-area – è possibile cambiare il valore a Sezioni massime per l’area di interesse, specificando un valore da 64 a 512. Più alto è il numero, più veloce e fluido sarà Chrome: tappando su Riavvia ora, i cambiamenti sono subito verificabili. A seconda delle caratteristiche hardware potrebbe essere necessario usare valori diversi, sempre tenendo in considerazione la quantità di RAM, affinché la modifica non riduca le prestazioni delle app.

Se le applicazioni risultassero rallentate a causa della ridotta disponibilità di memoria sul device, basterà tornare allo stesso indirizzo e ridurre il valore selezionato o ripristinare le impostazioni iniziali con Predefinito. La modifica agisce sullo scorrimento delle pagine, quindi – benché sia disponibile anche su Windows, Mac OS X, Linux e Chrome OS – questo trucco ha più senso in presenza del multi-touch con Android. Non è l’unica soluzione per rendere il browser più veloce: torneremo ad affrontare l’argomento in futuro.

photo credit: Janitors via photopin cc