Amazon punta senza mezzi termini ad aumentare il suo peso nel settore dell’intrattenimento annunciando un’importante novità alla sua offerta di video on-demand: Amazon Video Direct (AVD). Trattasi di una piattaforma che permetterà a tutti di caricare i propri video ed i propri mini show. Disponibile al momento solo per gli utenti americani, AVD è una piattaforma che entra a gamba tesa nel mercato dei video facendo diretta concorrenza a YouTube.

I nuovi contenuti saranno disponibili agli iscritti al programma Amazon Prime più o meno alla stessa maniera dei contenuti offerti attraverso la piattaforma di Amazon Video. Tuttavia, attraverso Amazon Video Direct (AVD), la società punta ad attirare a se nuovi editori e star di YouTube per caricare e distribuire contenuti inediti e freschi, proponendo loro anche un nuovo ed attraente sistema di guadagno. Amazon, infatti, mette a disposizione diverse opzioni per monetizzare i contenuti caricati. Gli utenti potranno scegliere tra una combinazione di royalties basate sulla durata dello streaming o una quota sul noleggio del video, sul suo acquisto, sulle sottoscrizioni mensili e sulle impression.

Chiaramente, permettere agli utenti di guadagnare sui video caricati mette Amazon Video Direct in diretta concorrenza proprio con YouTube che da sempre è la piattaforma privilegiata per tutti coloro che desiderano caricare contenuti originali tentando di monetizzare il loro lavoro.

Tuttavia, affinchè Amazon Video Direct possa davvero interessare alle star di YouTube è necessario che la piattaforma sappia attirare a se consensi e soprattutto un nutrito pubblico.

In ogni caso, per gli iscritti al programma Prime, Amazon Video Direct potrebbe diventare un altro interessante motivo per continuare a rinnovare l’abbonamento.