Prime Music, il servizio gratuito di streaming musicale di Amazon per i suoi clienti Prime, è stato aggiornato sul mobile con una serie di nuove features che lo rende molto cool e ne permette di offrire prodotti e servizi competitivi come Pandora o iTunes Radio, ad esempio.

L’azienda ha introdotto le “Prime Stations” per gli utenti che hanno l’applicazione su dispositivi iOS, stazioni di musica in streaming senza pubblicità che offrono canzoni illimitate tutto il giorno. Un’altra novità sono i suggerimenti personalizzati, canzoni, album e playlist che Amazon suggerisce in base alla propria cronologia.

Spiega l’azienda che più si utilizza il servizio, migliori e più affinate ai propri gusti queste personalizzazioni diventano. Inoltre, come su altri servizi, gli utenti possono “addestrarel’algoritmo toccando col pollice su o giù per indicare il proprio interesse in una determinata traccia o artista.

Prime Music Stations non è una feature del tutto nuova, visto che era stato precedentemente messo a disposizione degli utenti su altre piattaforme. Ad oggi la funzione è disponibile nella versione web del servizio, così come nell’applicazione desktop per PC e Mac e su tablet Amazon Fire. Gli utenti iOS non avevano ancora accesso a qualcosa di simile, anche se molti avevano chiesto la funzione per far fare il salto al loro iPhone. Sembra, tuttavia, che la funzione debba ancora fare il suo cammino verso la musica di Amazon, con il Prime Music application di Android su Google Play a farla da padrona.