Molto presto anche i cittadini del comune di Bologna potranno beneficiare dei servizi rapidi di Amazon legati alla spesa alimentare. Infatti, il colosso dell’ecommerce sta concludendo la realizzazione di un nuovo piccolo hub che permetterà di offrire i servizi di Amazon Prime Now al territorio. I cittadini di Bologna, dunque, potranno ordinare la loro spesa per potersela vedere recapitata a casa anche nel giro di una sola ora.

Il nuovo hub sarebbe in costruzione appena fuori a Bologna e sarebbe di piccole dimensioni se paragonato con quello di Piacenza adibito, però, alla logistica vera e propria. Amazon non ha voluto confermare l’indiscrezione condivisa da La Repubblica, ma l’informazione è confermata ed il taglio del nastro del nuovo magazzino dovrebbe avvenire a breve.

L’espansione del colosso dell’ecommerce nel settore dei servizi alimentari non è una novità. A Milano questo servizio è già attivo da oltre un anno con grande successo. Inoltre, Amazon, in America ha costruito diversi negozi fisici focalizzati proprio sulla spesa alimentare. Di recente, inoltre, la società ha, anche, acquisito la catena Whole Foods Market.

L’arrivo nel territorio di Bologna dei servizi alimentari di Amazon, sicuramente, avrà un impatto dirompente nel settore, perché il colosso dell’ecommerce entrerà in diretta concorrenza con le grandi catene di supermercati della zona.

In ogni caso, lo sbarco a Bologna porterà anche nuovi posti di lavoro e stimolerà, sempre economicamente, l’indotto del settore alimentare.