Fino a questo momento lo store di Mp3 di Amazon riusciva a soddisfare soltanto il pubblico a stelle e strisce. Adesso, invece, è stato lanciato il nuovo servizio anche per il nostro paese. Ecco le specificità di questo prodotto. 

Si parla di milioni di brani, senza DRM, quindi senza vincoli Digital Rights Management, che Amanzon metterà a disposizione anche degli utenti italiani. Gli MP3 distribuiti potranno essere riprodotti dal Kindle Fire, naturalmente, ma potranno essere ascoltati anche su telefonini e tablet basati sul sistema operativo Android.

In pratica, grazie ad un accordo siglato da Amazon con le grandi etichette discografiche, ci sarà un bel po’ di musica a disposizione per chi ha voglia di spendere qualche soldo nell’acquisto di una traccia “ufficiale”. E quanto si dovrà spendere?

Nella maggior parte dei casi una canzone costa 0,99 euro.

Ma il bello deve ancora arrivare, visto che Amazon ha deciso contestualmente al lancio della sua nuova libreria musicale, di promuovere anche il cloud player in modo che i brani acquistati siano potenzialmente riproducibili sempre e ovunque.

Di base, sulla nuvola, è sperimentata la tecnologia scan and match che consente di usare le librerie musicali create su iTunes e Windows Media Player anche su altri dispositivi come iPhone, iPod Touch, Pc e Mac.