Amazon ha ufficialmente lanciato Music Unlimited, il suo tanto chiacchierato servizio di streaming musicale, con cui entra in diretta concorrenza con player storici del calibro di Spotify ed Apple Music. Amazon Music Unlimited non andrà a sostituire Amazon music, servizio gratuito esclusivo per gli utenti Prime, ma arricchirà l’offerta del gigante dell’ecommerce perchè sarà proposto a tutti i clienti. L’abbonamento è su base mensile e prevede canoni di 10 dollari che scendono a 8 dollari per gli abbonati a Prime e a 4 dollari per i possessori di Echo, Echo Dot e Amazon Tap.

Per il lancio e per offrire contenuti musicali in streaming di primo piano, Amazon ha arricchito la sua offerta musicale che arriva adesso a superare i 10 milioni di brani grazie ad accordi con major del calibro di Sony, Universal e Warner. Tuttavia, nonostante Amazon Music Unlimited possa disporre di un ricco database di musica, l’offerta è ancora molto lontana da quella dei più importanti player dello streaming musicale.

Per fruire del servizio, gli utenti dovranno utilizzare la già nota app Music che adesso è stata aggiornata includendo la possibilità di accedere ai servizi di Music Unlimited. La nuova app, disponibile per iOS, Android, PC desktop e dispositivi Fire OS, integra, adesso, anche l’assistente Alexa. Grazie alla presenza dell’assistente digitale di Amazon, gli utenti potranno gestire i brani musicali attraverso l’ausilio di semplici comandi vocali.

Amazon Music Unlimited si preannuncia come un servizio di streaming musicale molto interessante, soprattutto se saprà crescere rapidamente. La disponibilità, al momento, è limitata negli Stati Uniti ed in futuro arriverà in Germania, Regno Unito e Austria.

Nessuna informazione sul debutto del servizio sul territorio italiano.