Kindle Unlimited è un nuovo servizio in abbonamento di Amazon che a $9.99 al mese permetterà d’accedere a 600.000 eBook e audiolibri del catalogo: una formula paragonabile a Spotify e alle altre piattaforme di streaming musicale, ma dedicata all’editoria. La fonte è certa perché l’azienda s’è lasciata scappare il banner pubblicitario dell’offerta, ritirandolo qualche minuto dopo — accidentalmente o meno. Una proposta che potrebbe incrementare le vendite dei Kindle e aumentare il volume d’affari della società sui libri digitali.

La soluzione proposta è diversa da Prime Music, riservata ai sottoscrittori statunitensi di Prime perché Amazon consentirà a tutti – nei paesi dove sarà attivato il servizio – d’abbonarsi a Kindle Unlimited alla cifra già specificata. L’abbonamento, come con Spotify e simili, sarà rinnovato automaticamente: un’opzione interessante che dovrebbe essere accessibile anche da Kindle per Windows 8.1 [vedi gallery]. È un’ulteriore opportunità di guadagno per gli scrittori indipendenti oppure sarà un appannaggio esclusivo degli editori?

Non tutti i termini di Kindle Unlimited sono chiarissimi perché Amazon non ha ancora ufficializzato l’esistenza del servizio. Tuttavia, dopo l’arrivo di Cloud Reader in Italia, sarebbe un grosso incentivo alla diffusione degli eBook che ancora stentano a decollare — per una serie di motivi, legati soprattutto ai minori introiti dei libri cartacei. Dopo lo spoiler, volontario o involontario, resta da definire quando e dove sarà disponibile il nuovo servizio nonché il cambio con l’euro, quanto al costo dell’abbonamento in Europa.

photo credit: mobilyazilar via photopin cc