Amazon ha presentato, in sordina, la nuova gamma di tablet Kindle Fire HD e HDX con Fire OS 4.0 “Sangria” e due nuovi e-Reader — il primo dei quali, touch, è già disponibile in Italia a 59€: dopo il mezzo flop di Fire Phone con AT&T [vedi gallery] l’azienda di Jeff Bezos torna alle origini per offrire la migliore esperienza di sempre con gli eBook. Una particolare attenzione, per la prima volta nel nostro Paese, è data ai piccoli lettori con Kindle FreeTime che incoraggia i bambini a leggere assegnando un premio per ogni libro.

Fra le novità c’è pure Kindle Voyage, che negli Stati Uniti prende il posto di Paperwhite 3G… ma non è ancora disponibile in Italia, dove Amazon ha subito lanciato il nuovo Fire HD 6 a 99€ e Fire HDX 8.9 – il nuovo tablet di punta – a partire da 379€ con tagli da 16Gb, 32Gb e 64Gb. I prezzi dei due nuovi dispositivi low cost sono gli stessi del Black Friday del novembre scorso, ma l’hardware dei dispositivi è stato completamente rinnovato: potrebbe essere l’occasione giusta per approfittarne acquistando un e-Reader touch a poco.

Kindle Fire HDX 8.9 sostituisce il modello del 2013 e ripropone la possibilità d’acquistare una variante con 4G/LTE. Rispetto alla versione precedente, Amazon sembra avere aggiornato – oltre al sistema operativo – soltanto il processore Snapdragon di Qualcomm che passa da 2,2Ghz a 2,5Ghz: la risoluzione resta a 2560×1600 con 339ppi di profondità e le due fotocamere anteriore/posteriore sono ancora da 720p e 8Mpixel. Non proprio un concorrente del futuro Nexus 9 di HTC e Google, insomma. Ahimè, in Italia non c’è la Kids Edition.

foto ufficio stampa