La Apple ha lanciato un’applicazione che ha avuto molto successo, che aveva come scopo quello di riprodurre e organizzare file multimediali.

Il nome di questa applicazione è iTunes. L’app è provvista anche di un market per l’acquisto di canzoni, video e film.

In commercio, al giorno d’oggi, ci sono versioni di iTunes per Mac OS X, Windows XP, Windows Vista e Windows 7.

Ma per chi sul proprio computer ha un sistema operativo Open Source, che alternative ci sono? Abbiamo visto insieme quelle disponibili per Visio, capiamo insieme quali sono quelle per iTunes che è supportato anche da iPod, iPhone e iPad.

Andiamo con ordine: le alternative rivolte soltanto ai linuxiani sono due: Amarok e Banshee.

Il primo dei due è un player open source, con un’interfaccia intuitiva che dà una nuova vita alla collezione musicale presente sul pc dell’utente.

Il sistema drag and drop aiuta a creare liste di riproduzione ascoltandone un po’.

Banshee, invece è un lettore musicale con caratteristiche avanzate che può essere sincronizzato con l’iPod ed è disponibile per Linux. Ovviamente funziona anche come lettore.

MusikCube, invece è una libreria e un player musica che serve per ascoltare musica virtualmente. Il tutto nel rispetto dei diritti d’autore. Questo software è disponibile per Windows.

Infine Songbird, per Windows, Mac e Linux, è un nuovo player che non può essere definito un prodotto maturo, ma promette già di far faville.