Di alternative ad Instagram ne abbiamo visto tantissime, ma quasi mai nessuna all’altezza. Ma nessuna come EyeEm, che nelle scorse ore ha ricevuto un sostanzioso aggiornamento che migliorato l’app sotto diversi punti di vista. Dopo aver notato il tweet del profilo ufficiale sono andato ad aggiornare l’app e a riprovarla.

Siamo praticamente davanti ad un’altra app, completamente rinnovata. L’interfaccia grafica è stata aggiornata, è più curata e sopratutto sono stati introdotti nuovi filtri. L’app, per il suo funzionamento mi ricorda molto Snapseed, anche il funzionamento di  EyeEm si basa sull’utilizzo dello swype. Facendo uno swype a destra si cambierà il filtro da applicare dalla foto mentre facendone uno dal basso verso l’alto sarà possibile cambiare la cornice tra quelle messe a disposizione. Con qualche tap è possibile aggiungere le informazioni necessarie per la condivisione su numerosi social network.

Ma in cosa EyeEm differisce da Instagram?

  • non limita la dimensione delle foto, non c’è un formato predefinito;
  • si basa sugli interessi dell’utente non sugli “amici”, è possibile inoltre scoprire foto tra le più popolari e le più vicine a noi;

Davvero interessante  l’app e il concetto sul quale si basa. Unico difetto? La poca diffusione, tra tutti i miei contatti Facebook e Twitter ho trovato solo un amico. Mi sento comunque di consigliarla a chi non apprezza Instagram, ma non rinuncia a modificare i propri scatti – in maniera non professionale. Da aggiungere sicuramente tra le cinque app per il fotoritocco per Android.

VOTO: