Non avete un sito web ma vi piace tanto usare i social network, solo che, diciamolo, non sapete proprio dove mettere le mani per creare un sito tutto vostro. WordPress,  nonostante tutti i consiglivi sembra una montagna insormontabile. Il vostro forte sono aggiornamenti di status, commenti, retweet, al massimo, 140 caratteri per esprimere quello che avete in testa. Ottimo.

Paul Berry, CTO di Huffington Post, vi ha letto nel pensiero e ha creato per voi un servizio fantastico che vi consente in 3 secondi di creare un sito web che contenga tutti gli aggiornamenti di stato dei vostri social network. Un aggregatore che mette insieme tutto il vostro epistolario social. Il servizio si chiama Rebel Mouse, topo ribelle, e il protagonista è proprio un topo che, concedetemelo, sembra un puffo ma in realtà è un topo, eh sì è anche buffo, come insiste a correggere il TextEdit del mio Mac, nonostante io voglia scrivere puffo e non buffo. E’ buffo perché in testa ha una bandana rossa con la stella gialla come il cappello di Che Guevara.

Ecco come funziona RebelMouse. Vi chiede l’autorizzazione per accedere ai vostri account Facebook, Twitter, Instagram, Flickr, Bookmarklet. Dopodiche vi fa scegliere un nome per la vostra pagina personale, prende spunto dagli username che usate sui social network. Necessita soltanto di alcuni minuti per creare la vostra pagina e vi avvisa con un’e-mail quando sarà pronta.

Il risultato è davvero carino, pulito e ordinato. Bravo topo rivoluzionario. Nessun nome poteva essere più azzeccato. Infatti, in questo modo, blogger, aziende, anzi, chiunque abbia un account su un qualsiasi social network, può avere un sito personale che si aggiorna da solo senza il minimo sforzo. Se avete un vostro dominio e volete visualizzare la vostra pagina Rebel Mouse con la vostra URL vi basta abbonarvi e pagare 9,90$ al mese. Potete associare anche i feed rss di un blog di Tumblr e  perfino il feed di Pinterest. Non si sono dimenticati proprio niente.

Potete anche modificare il design della vostra pagina scegliendo uno dei temi disponibili o creandone uno da zero. Questa funziona è molto in stile template della pagina di Twitter, semplice, elementare, che accontenta sia i geek che i meno esperti. Esiste perfino un plugin per WordPress che non vedo l’ora di provare. Insomma c’è proprio tutto. Fantastico. Provatelo subito e ditemi che ne pensate, questa è la mia pagina: rebelmouse.com/LuciaBracci/.