Secondo molti un attacco hacker la cui portata è paragonabile a quella dell’attacco subito mesi fa da Sony. Nelle settimane scorse è stato violato il sito di incontri AdultFriendFinder, una delle community di incontri hot più attive al mondo che offre la possibilità di organizzare incontri per rapporti online, appuntamenti per adulti e esperienze di una sola notte. Il sito ha qualcosa come 63 milioni di utenti in tutto il mondo, di cui circa sette milioni solo in Inghilterra in cerca di rapporti occasionali.

Come riporta il Mirror, il sito contiene anche dati di estrema sensibilità, quali gli orientamenti sessuali degli utenti, e il tipo di incontri che gli stessi cercano nella loro esperienza sul sito. Nell’attacco hacker sono stati rubati i dati di circa 4 milioni di utenti, che ora sono potenzialmente a rischio ricatto proprio per i propri orientamenti sessuali e le loro attività effettuate su AdultFriendFinder, a causa della violazione che secondo quanto riportato dal sito inglese sarebbe avvenuta circa un mese fa. Le informazioni, poi, sarebbero state inserite nel dark web, parte illegale del web che gli abituali motori di ricerca non coprono, dove dilaga la compravendita di droghe, armi, e appunto altre merci contro la legge come i dati personali degli utenti.

Gli esperti avrebbero affermato inoltre che il furto potrebbe ricondurre gli hacker alle identità delle persone coinvolte, che quindi come accennato in precedenza potrebbero seriamente a rischio ricatto, mentre i proprietari del Network FriendFinder avrebbero secondo quanto riportato – naturalmente, direi io – contattato le autorità e denunciato il furto, con la speranza di trovare e il prima possibile i responsabili della violazione che potrebbe causare grossi problemi a milioni di persone. Nonostante ciò è a mio avviso possibile che se anche venissero individuati i colpevoli i dati siano a questo punto già compromessi al punto che non si possano più recuperare, con un danno enorme e pressoché irreparabile proprio per gli utenti del sito di incontri hard.