Aduc ha denunciato all’AGCM TIM per pratiche commerciali scorrette a seguito dell’iniziativa del gestore di voler attivare a tutte le ricaricabili l’opzione “TIM Prime”. Si ricorda, infatti, che TIM ha iniziato ad avvisare i suoi clienti ricaricabili che a partire dal 10 aprile prossimo, sarà abilitata di default l’opzione TIM Prime che a fronte di 0,49 euro a settimana, offre una serie di servizi aggiunti come la possibilità di effettuare chiamate illimitate e inviare SMS illimitati verso un numero TIM.

Un’iniziativa che non era piaciuta agli utenti ed ancora di meno alle associazione dei consumatori e dunque era solo questione di tempo prima che qualcuno si muovesse verso gli uffici dell’Antitrust. L’Aduc, dunque, l’Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori, ha deciso di seguire la medesima strada intrapresa anche con Vodafone Exclusive. Come con Vodafone, infatti, non è vero che si tratta di una modifica delle condizioni economiche del piano base, perché trattasi, invece, di un servizio aggiuntivo a pagamento non richiesto, in violazione palese del Codice del Consumo che all’art. 65 vieta di fornire servizi con la pratica dell’opt-out (ossia attivarli senza il consenso del cliente che dovrà, lui, attivarsi per “recedere”).

Il servizio in sé forse potrebbe anche interessare qualche cliente. Ma questo qualcuno deve richiederlo, non vederselo “appioppato” sul proprio credito telefonico, secondo Aduc. L’iniziativa dell’Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori punta, nei dettagli, a far deliberare dall’Antitrust un provvedimento cautelare di sospensione immediata di questa pratica commerciale scorretta. Una sola multa, infatti, non cambierebbe molto le cose rispetto a quanto TIM incasserebbe da quest’operazione. Di conseguenza un’efficace azione dell’Autorità non può che passare dalla prevenzione cioè prevenire l’indebita sottrazione dalle tasche dei consumatori.

Nel frattempo, Aduc esorta i clienti TIM a disattivare immediatamente TIM Prime non appena arriverà l’SMS del gestore con l’avviso di attivazione.