Adobe ha deciso di offrire ai suoi utenti iOS ed Android un’interessante funzionalità aggiuntiva nell’app Adobe Reader, tutta votata alla produttività. L’azienda, infatti, all’interno del proprio famoso lettore PDF ha integrato un vero e proprio scanner per documenti. Grazie a questa funzione, attraverso la fotocamera dello smartphone o del tablet pc, gli utenti potranno scansionare i documenti che una volta salvati all’interno della memoria del dispositivo potranno essere condivisi con i propri contatti.

Ovviamente, tutti i documenti di cui sarà eseguita la scansione saranno salvati in formato PDF. L’applicazione permette di effettuare la scansione di più documenti che potranno essere organizzati all’interno di un unico file. Ottimo quando si devono organizzare documenti multi pagina. Questa opzione, per garantire la massima qualità nella scansione, è in grado di riconoscere i bordi del foglio, di correggere la prospettiva e di migliorare la nitidezza.

Tutto quello che sarà scansionato sarà offerto, dunque, con una qualità quasi pari a quella ottenibile con scanner veri e propri. Per i professionisti o per gli studenti, trattasi di un’opzione davvero molto utile. Nessuna opzione, però, di editing avanzato. Il nuovo aggiornamento che introduce questa funzionalità è in corso di rollout. Adobe Reader, si ricorda, è un’applicazione assolutamente gratuita.