Mighty e Napoleon, una matita e un righello digitali per progettare su iOS con Photoshop Touch e altre applicazioni della Creative Cloud di Adobe, non sono più dei “semplici” concept: presentati al MAX 2013, saranno disponibili dal 2014 — grazie alla collaborazione di Adonit, che già produce simili gadget per iPad e iPhone. La notizia è interessante per due ragioni perché, oltre ai nuovi dispositivi in sé, Adobe distribuirà ulteriori applicazioni dedicate a iOS che successivamente dovrebbero essere disponibili anche su Android.

Non è chiaro se Parallel e Contour, le future app di Napoleon, saranno accessibili in abbonamento con Creative Cloud o acquistabili separatamente su iTunes: Photoshop Touch per tablet e smartphone non è incluso nella suite, ad esempio. Qualunque sia il metodo di distribuzione, continuo a pensare che avranno un enorme impatto sulle abitudini d’architetti e designer — e, di riflesso, sui produttori di tavolette grafiche come Wacom. Mighty e Napoleon abbattono le barriere fra il cartaceo e il digitale sfruttando al meglio i tablet.

Una delle difficoltà che ho sempre incontrato, utilizzando le tavolette grafiche, riguarda la verifica dei risultati: il tratto è mostrato sullo schermo — non come sulla carta, dove l’inchiostro è impresso direttamente al passaggio della penna. Mighty e Napoleon promettono d’ottenere i vantaggi di entrambi, correggendo “al volo” le linee curve e non obbligando a distogliere lo sguardo dalla propria mano. Soppianteranno carta e tavolette? Ne dubito, in un primo momento, ma potrebbero essere la prossima «big thing» per il design.