I negozi della Nikon sembrano intenzionati a non fornire più un certo tipo di flash, l’SB-900. Per questo prodotto sono chiusi gli ordini. Cosa sta succedendo?In questo periodo stanno uscendo un sacco di indiscrezioni sulla casa di produzione di macchine e attrezzature fotografiche: la Nikon. Prima di tutto si è parlato del nuovo modello, la D800 che dovrebbe ereditare le specifiche della D700 e migliorarne le prestazioni.

Un altro elemento molto importante della futura D800 è la sua sensibilità per l’alta definizione e per l’elaborazione video. Questo particolare sembra legato a filo doppio con la decisione di non accettare più ordini per il flash SB-900.

Sono state due spiegazioni diverse della decisione commerciale della Nikon. Da un lato si pensa che l’azienda stia pensando al rinnovo e quindi alla modifica della sua rete distributiva di flash. Dall’altro si vocifera un prepensionamento.

Che vuol dire prepensionamento? In fondo questo flash è stato lanciato soltanto nel 2008 e non ci sono stati grossi problemi con la clientela Nikon. Ma visto il prossimo lancio della D800, la Nikon potrebbe lanciare parallelamente sul mercato un nuovo flash.

Un dispositivo adatto alla nuova macchina che è attenta a tutto quel che ruota attorno alla produzione video.