Lo smartphone è ormai un prodotto indispensabile. Ma dietro a questa innegabile verità si celano spesso innumerevoli bugie costruite ad arte, forzando le cosiddette leve di marketing. L’utente deve quindi essere accorto nello scegliere uno smartphone, sapendo bene quali funzioni sono davvero necessarie e quali sono invece poco più di orpelli che imbelliscono l’offerta, aggiungendo poco ma giustificando un prezzo elevato. Vale a dire, comprare uno smartphone per ciò che offre e non per quello che rappresenta.

Pur non essendo uno smartphone pubblicizzato né particolarmente noto Acer Liquid Z630 ingloba questo concetto fin dalla scocca, avendo poco da invidiare ai colossi della telefonia mobile dal punto di vista estetico. Vanta forme smussate e un display da 5,5” di buona definizione, l’ideale per sfogliare fotografie o svagarsi con qualche videogioco.

Acer Liquid Z630 è basato su Android 5.1 Lollipop. Il sistema è fluido e rende il telefono davvero reattivo, merito anche di un hardware di tutto rispetto: processore Quad-Core Mediatek MT6735 e ben 2 GB di RAM permettono di eseguire diverse applicazioni in contemporanea senza alcun problema.

Dai social alle applicazioni professionali o per lo studio, passando ovviamente anche per il settore videoludico, il Liquid Z630 è uno smartphone a cui non manca nulla.

Unica nota dolente potrebbe essere la fotocamera, che, pur avendo un sensore da 8 megapixel, non è in grado di realizzare scatti degni di nota. Tuttavia, è anche vero che scegliendo di acquistare questo smartphone non si dovrebbero avere aspettative molto alte almeno in questo ambito.

Acer Liquid Z630 controbilancia questa pecca con una batteria che vanta un’ottima autonomia, forse una delle migliori sul mercato per un prodotto del genere. D’altronde la batteria in questione è da 4000 mAh, ben al di sora della media persino per molti cosiddetti top di gamma.

Acer dimostra, inoltre, di non voler esagerare con il prezzo. È venduto a un prezzo davvero allettante, considerando funzioni e prestazioni: €229. Consigliato, sicuramente, a chi da uno smartphone non pretende troppo, ma anche a chi si aspetta tutte le funzionalità più comune senza però dover spendere una fortuna.