La TV di Sky arriva da oggi grazie ad un accordo siglato con TIM sulle reti internet di nuova generazione di Telecom Italia, grazie alla piattaforma IP ed al decoder My Sky HD dedicato, segnando un importante punto di partenza per l’integrazione (per la prima volta nel nostro Paese) dei servizi di telefonia fissa e mobile, internet e TV, dando inoltre occasione di diffusione per la connessione internet a banda ultralarga. Si tratta di un accordo che permette alle due aziende – il cui ruolo in Italia è primario nel rispettivo settore – di espandersi: da un lato i contenuti della Pay TV di Sky diventano mezzo per la diffusione della rete TIM, dall’altro gli stessi contenuti possono essere diffusi tramite una nuova piattaforma.

Si tratta della prima offerta quadruple play in Italia, che come accennato integra telefonia, internet e contenuti televisivi Premium rendendoli fruibili in ogni momento e da qualsiasi tipo di dispositivo. Sul versante TIM, in particolare, l’accordo rafforza la già in fase di attuazione strategia per la diffusione di servizi innovativi, in particolar modo nel ruolo dell’azienda di fornitrice di servizi tecnologici grazie alle reti ad altissima velocità, rendendo sempre più accessibili i contenuti Sky. Mentre per quanto riguarda il versante Sky, nel dettaglio, tutta l’offerta di programmi e servizi esclusivi arriva su un campo sin’ora in Italia non battuto, quello della banda larga ed ultralarga, aumentando esponenzialmente il proprio bacino commerciale anche a tutti coloro che non hanno la possibilità per varie ragioni abitative di installare una parabola a casa propria.

La nuova offerta TIM Sky sarà disponibile per i clienti consumer di TIM dotati di connessione in fibra ottica da un minimo di 30 sino a 100 Megabit/secondo, e per i clienti con servizio ADSL 20 Megabit/secondo. Grazie alle reti TIM i contenuti di Sky dovrebbero così essere fruibili con la medesima esperienza d’uso degli abbonamenti al servizio via satellite. Infine, per quanto riguarda i costi, l’offerta sarà proposta a partire da 14 euro al mese per coloro che già possiedono una connessione in fibra ottica o ADSL, e 39 euro al mese per il suddetto quadruple play, ovvero internet fisso e mobile, voce e TV) in promozione per il primo anno.