Personal branding è una coppia di parole che stiamo cominciando a sentire sempre più spesso. In termini digitali, se non hai un sito non sei nessuno. Non esisti. Be’, magari esagero, ma cos’è la prima cosa che fate quando non conoscete qualcuno? Lo cercate su Google. O su Facebook. E nel primo caso probabilmente venite reindirizzati al secondo. Se volete apparire a tutti come apparite su Facebook, potete smettere di leggere questo post. Viceversa, cominciate a comprarvi un dominio.

Ora andate su about.me e iscrivetevi. Qui potete creare un sito veloce veloce dove come base metterete una foto che vi rappresenti oppure uno sfondo a vostro piacere con il vostro avatar o la faccina in rilievo. Potete anche impostare come sfondo un collage delle foto che avete postato su Instagram.

Una volta scelta l’immagine di fondo andate a editare la pagina aggiungendo i vostri social, il blog, link a siti che parlando di voi etc. Ricordatevi che così chiunque potrà vedere grazie ai widget di Aboutme quello che postate qua e là.

Ora fate puntare il vostro dominio tuonome.it a about.me/tuonome. Quando qualcuno vi cercherà il vostro nome spiccherà nella top ten di Google come nella foto. Poi all’interno di About.me è stato creato un network in cui potete mettere like alle pagine degli amici e amicarveli, ma di questo onestamente non sentivamo il bisogno. Potete anche fare a meno di un dominio personale e in questo caso il risultato su Google sarà simile a questo: