Ormai sono anni che lavoro nel “settore” dell’informatica, ne ho viste di tutti i colori, dai primi Pentium 3, passando per i mitici Pentium 4, poi il balzo in avanti con tecnologie che si superavano di mese in mese, raddoppiando le prestazioni della versione “vecchia”, le possibilità dell’hardware ormai superano molto quelle del software, che rimane ancorato alle esigenze degli utenti che non sono cambiate poi cosi tanto.

Moltissimi sono i software che mi hanno accompagnato nelle mie avventure lavorative in questi anni, dall’immancabile WinRar, al mitico FileZilla e molte altre piccole utility che mi hanno aiutato nello svolgere i miei compiti, ma un prodotto mi ha sempre affascinato (anche se non l’ho utilizzato tantissimo), il suo nome è ABBYY FineReader 11 Corporate Edition (naturalmente questa è l’ultima versione).

ABBYY FineReader 11 Corporate Edition è la soluzione OCR “definitiva” per elaborare documenti in gruppi di lavoro nelle grandi aziende, FineReader Corporate Edition permette di facilitare il lavoro di catalogazioni d’informazioni nelle aziende.

Funzionalità principali di ABBYY FineReader 11 Corporate Edition:

ABBYY FineReader 11 Corporate Edition è un software OCR di livello professionale, il programma utilizza al suo interno la tecnologia Advanced Document Recognition Technology (Tecnologia Adattiva di Riconoscimento dei Documenti) che promette un riconoscimento del testo che vanta il 99,0% di successo.

Per digitalizzare i documenti è possibile utilizzare scanner e stampanti multifunzione (MFP) e convertirli in file di testo o in PDF (modificabili).

ABBYY FineReader 11 Corporate Edition supporta il riconoscimento di più lingue, con una stima che oggi raggiunge più di 100 idiomi.

Sicuramente un software di utilizzo aziendale, che una volta utilizzato non ne potremo fare a meno.