1Password, una delle app più popolari per la gestione delle credenziali, sarà aggiornata alla versione 4 su Android — il prossimo 10 giugno: l’applicazione sarà gratuita fino al 1 agosto, dopodiché sarà necessario effettuare un acquisto in-app per continuare a usare le funzioni premium (e le password salvate resteranno visibili in sola lettura). Iscrivendosi alla beta, è possibile ottenere subito la app che sarà rilasciata fra due settimane. Basta installare il file .apk dal link, fornito agli iscritti da AgileBits, via e-mail.

Ho ricevuto immediatamente l’accesso alla sperimentazione e provato 1Password 4 [vedi gallery] sullo smartphone: Android non permette d’effettuare degli screenshot, durante l’esecuzione, ma il funzionamento è identico a quello della versione per iPhone. Considerando la figuraccia di eBay, questo genere d’applicazioni avrà una diffusione ancora maggiore e quella di AgileBits non ha molti rivali all’altezza. Perché approfittare ora della beta? Offre un periodo di settanta giorni per salvare gratuitamente tutte le proprie password.

Il freemium è un modello che potrebbe subire delle modifiche, in Italia, a causa delle indagini dell’antitrust: per continuare a usufruire dei servizi di 1Password 4 è necessario pagare una quota in-app, ma le credenziali sono accessibili gratuitamente, anche dopo il periodo di prova. Non è il massimo, però – se dovesse risultare davvero utile – settanta giorni sono più che sufficienti a decidere se pagare o meno. L’unico difetto della app, secondo me, è la disponibilità esclusiva in lingua inglese (almeno, riguardo alla beta).